• Hai sempre sognato di portare giovamento al prossimo?
  • Hai spesso le mani calde?
  • Vorresti frequentare un percorso che ti aiuta a conoscere meglio te stesso e gli altri?
  • Hai già praticato il Reiki e vorresti una formazione completa?
  • Ti piacerebbe imparare l’arte dell’ascolto per entrare in risonanza con il tuo campo energetico e con quello degli altri, in modo consapevole e sicuro?
  • Sei sensibile ai campi sottili delle altre persone?

Se hai risposto si anche solo a uno dei precedenti questiti, continua a leggere, perché potresti essere sulla pagina giusta per te in questo momento.

L’Associazione Settimo Cielo Si occupa di formare Operatori del Prana. L’Operatore del Prana è una figura professionale che opera nell’ambito delle “Discipline BioNaturali per il Benessere”.

L’associazione è un Ente Formativo disciplinato si sensi della Legge n. 4/2013 iscritta nell’Elenco Nazionale degli Enti Formativi tramite FedPro con codice EF-027, pertanto valida l’inserimento dei propri Corsisti nel Registro Nazionale di Categoria Professionale come Operatore Olistico di Pranopratica.

La nuova Formazione Triennale per Operatore del Prana è alle porte. Dopo un’attesa lunga ed estenuante che ci ha visto sospendere le attività didattiche a causa della pandemia, ripartiamo più carichi di prima.

Se sei interessato alla formazione ti consigliamo vivamente di lasciarci i tuoi recapiti nel form soprastante, in modo da ricevere tutte le informazioni inerenti ai corsi in partenza, le date delle lezioni aperte e gli eventi in presenza che sono già in programma.

Pranopratica

(biopranoterapia)

CORSI DI FORMAZIONE PER OPERATORI DBN

DEFINIZIONE DELLA PRANOPRATICA

Per Pranopratica (già Biopranoterapia) si intende una prassi naturale che tende a ristabilire e a mantenere lo stato di salute e di benessere.

Opera esclusivamente per mezzo dell’apposizione delle mani, sia a breve distanza dal corpo, sia a contatto superficiale su specifiche zone e con tecniche codificate, per stimolare i processi vitali al fine di ripristinare, mantenere e rafforzare lo stato di salute della persona. Inoltre essa si propone di educare a comportamenti che contribuiscono al benessere attraverso il riequilibrio bioenergetico e l’adeguamento dello stile di vita alla caratteristica costituzionale dell’individuo.

A cosa serve

La Pranopratica agisce anche in forma preventiva e naturale per il mantenimento del benessere ed il rilassamento della persona sensibilizzandola a modi e stili di vita che tendono all’equilibrio armonico di tutte le funzioni psico-fisiche-energetiche: quindi, nel contempo, si propone di educare la persona a comportamenti che contribuiscano al proprio benessere attraverso il consapevole riequilibrio bioenergetico.

Chi è l’operatore di Pranopratica

L’Operatore Pranopratico è attivo in ambito sia pubblico che privato e, nel rispetto del proprio Codice Deontologico, non compie nessun atto medico e non interferisce assolutamente nel rapporto medico-paziente ma tende ad integrare e a supportare l’azione svolta dalla Medicina ufficiale.

Il percorso formativo

I corsi sono caratterizzati dalla consolidata e riconosciuta qualità formativa “Settimo Cielo”, che si avvale di professionisti per l’insegnamento dell’anatomia, fisiologia e principali patologie del corpo umano, ed insegnanti di grande esperienza e professionalità per le altre materie. Il percorso di Pranopratica e Biopranoterapia si pregia di avere tra i suoi Docenti il prof. Gabriele Laguzzi direttore didattico dell’Associazione ALARO Toscana di Firenze.

Periodo

Il percorso formativo inizia a gennaio,  e si conclude a dicembre di ogni anno. Alla fine dell’ anno vengono svolti gli esami teorico-pratici.

Durata

Il percorso formativo è triennale. Il biennio è costituito da 12 fine settimana di teoria e pratica. Il 3° anno è dedicato al tirocinio e pratica.

h

Attestati

Al termine del 1° e 2° anno è rilasciato l’attestato di frequenza e profitto. Al termine del 3° anno è rilasciato l’attestato finale.

materie triennio formativo

primo anno

  • Teoria e Pranopratica applicata, Chirestesia
  • Elementi di Fisica e Chimica
  • Elementi di Anatomo-Fisiologia e principali patologie dei vari apparati
  • Principali processi patologici e fisiopatologici
  • Nutrizione e metabolismo – Sistemi di alimentazione
  • Profilo professionale, legislazione e codice deontologico
  • Approccio e rapporto con l’assistito
  • Tecniche di ricarica energetica, concentrazione e respiro
  • Elementi di Medicina Tradizionale Cinese

secondo anno

  • Teoria e Pranopratica applicata
  • Elementi di Medicina Tradizionale Cinese
  • Elementi di Riflessologia plantare
  • Omeostasi e malattia
  • Radiestesia
  • Alimentazione
  • Cromoterapia
  • Materie integrative ed approfondimenti

terzo anno

Prevede alcune giornate sulle tecniche avanzate di Biopranoterapia e un paio di week end su temi attinenti; oltre a questo un periodo di tirocinio su casi concreti e documentati, con la supervisione di Tutor, per il rilascio dell’attestato finale.

Sei interessato alla formazione?

È in partenza la nuova formazione triennale 2023! Lascia i tuoi dati e ricevi informazioni importanti, le prossime date in presenza e gli open day! Ti aspettiamo per venire a provare la pranopratica e a conoscere la scuola e i suoi insegnanti 

Ottimo lavoro!